Gli sponsor

Crescere Bene è un’iniziativa finalizzata alla diffusione nelle Scuole liguri dei valori del progetto sostenuta da diverse primarie realtà italiane che promuovono percorsi di crescita culturale e di sensibilità sociale, per stimolare cambiamenti orientati ad uno sviluppo sostenibile.

Per sviluppo sostenibile si intende: «uno sviluppo che soddisfi i bisogni della generazione presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri». Nel 2015, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, nella quale si delineano a livello mondiale le direttrici delle attività da intraprendere per i successivi 15 anni.

Crescere Bene è un piccolo tassello in questo lungo percorso che l’umanità intraprende verso un benessere che sradichi la povertà in tutte le sue forme e trovi soluzioni intelligenti per:

Incoraggiare l’interesse
alla scoperta e alla
conoscenza, attraverso il
gioco e il divertimento

Stimolare la
consapevolezza del
proprio ruolo attivo per
preservare l’ambiente e
la propria salute

Stimolare gli studenti
attraverso il pensiero
creativo

La Regione Liguria ha concesso il patrocinio all’iniziativa. Diverse importanti aziende del territorio ligure quali Basko, Decathlon, ReLife, i Consorzi di Filiera Comieco e Ricrea, Amiu Genova e AICS Liguria, hanno scelto di sostenere il progetto diventando ambasciatori e parte attiva del format in particolare sulle tematiche della nutrizione e della lotta allo spreco alimentare, dell’ambiente e del senso civico, dello sport, realtà portatrici dei sempre più attuali e cruciali valori del rispetto delle persone e delle risorse del Pianeta.

PATROCINIO

SPONSOR

AICS Genova è il Comitato Provinciale di Genova dell’Associazione Italiana Cultura e Sport. In parole semplici siamo i “rappresentanti” nella nostra città di questo Ente di Promozione, uno dei principali Enti a livello nazionale. Compito del nostro Comitato è fornire un aiuto concreto a tutti i circoli e le associazioni che intendono svolgere al meglio e nel rispetto delle leggi la propria attività sportiva, culturale, ricreativa, ecc…

L’AICS Associazione Italiana Cultura Sport è un’associazione senza scopo di lucro, che nasce nel 1962 a Roma come Ente nazionale di promozione sportiva. Da questo ambito, nel corso degli anni estende progressivamente il proprio raggio d’azione alla solidarietà, alla cultura, alle politiche sociali, al Terzo Settore, al turismo sociale, all’ambiente, all’attenzione verso gli emarginati ed i diversamente abili, alla protezione civile ed alla formazione.

BASKO Supermercati ha da sempre un ruolo e una responsabilità sociale di primaria importanza verso le generazioni future. In un’epoca e in un mondo in cui il “mangiare sano” è divenuto un caposaldo della formazione già in età scolastica, Basko sta portando avanti negli ultimi anni una politica di formazione ed informazione a sostegno di questo tema. Basko, con grande orgoglio, da sempre è attenta verso le generazioni future. Le iniziative a cui abbiamo legato il nostro nome sono molte, e il progetto educational Crescere Bene si colloca tra le ultime attività, in ordine di tempo, scelte per valorizzare la propria esperienza. Completa l’offerta a favore delle scuole la distribuzione, dello scorso settembre, dei diari arricchiti di consigli e idee per una sana e corretta alimentazione, in collaborazione con Inalpi, Coldiretti e Spaggiari Parma. Per il sesto anno consecutivo, nel 2022, inoltre, Basko legherà il suo nome all’importante progetto “Diamo una mano alla Scuola e allo sport”, a sostegno di questi due pilastri fondamentali per una crescita sana e matura della generazione futura. Basko sarà ancora una volta in prima linea con aiuti concreti ma anche una serie di incontri e formazione volti al sapere e al mangiare sano già in età scolastica ed infantile. Senza dimenticare la partnership ormai storica con la più importante manifestazione sportiva scolastica europea, il “Trofeo Ravano”, portatore di valori sani e genuini, di cui anche Basko si fa portavoce da sempre.

Attraverso il format Crescere Bene, Comieco in collaborazione con la Regione Liguria, è sponsor di un progetto dinamico vivace e istruttivo, dedicato alle scuole primarie. Attraverso le attività svolte in presenza e utilizzando la piattaforma dedicata, i bambini riceveranno informazioni importanti su alimentazione, ambiente e riciclo, salute e movimento. Il percorso formativo è strutturato secondo il concetto di gioco modalità efficace e di forte aiuto per la memoria. Comieco come Consorzio per il riciclo e il recupero degli imballaggi in carta e cartone, investe molto sulle nuove generazioni, sulle buone abitudini alimentari ed educative, soprattutto legate alla raccolta differenziata e al corretto conferimento dei rifiuti.

Per Decathlon lo sport è fonte di piacere e di benessere, per questo motivo si impegna a sviluppare prodotti dedicati a tutti gli sportivi, di qualsiasi età e di qualsiasi livello di pratica. Decathlon ambisce a rendere durevolmente accessibili il piacere ed i benefici dello sport al maggior numero di persone. Per realizzare il proprio obiettivo pone in campo una serie di progetti e strategie al fine di diffondere le conoscenze e la pratica dello sport a più persone possibili e nel rispetto dell’ambiente in cui viviamo.
Gli obiettivi sono:
– aumentare l’indice di sportività
– accrescere le opportunità di avviamento alla pratica sportiva, come momento educativo e di crescita
– coadiuvare lo sviluppo di abilità emotive e funzionali, per divenire adulti sensibili e orientati ad uno stile di vita sano e sostenibile.
Per questo Decathlon è donor del progetto educational Crescere Bene, un’occasione di socializzazione, apprendimento e sostegno alla crescita (fisica, cognitiva ed emotiva) per un futuro sportivo per tutti i giovani!

Tra i compiti istituzionali di Ricrea oltre a quello di assicurare il riciclo di barattoli, scatole, scatolette, tappi, capsule, lattine, bombolette, fusti e secchielli in acciaio attraverso la raccolta differenziata, c’è anche quello di promuovere e sensibilizzare i cittadini al riconoscimento di questi contenitori per una corretta raccolta e riciclo.
A tal proposito, il Consorzio da sempre pone particolare attenzione nel realizzare e sostenere progetti di comunicazione destinati alle Scuole di ogni ordine e grado, con format propri o sostenendo iniziative esterne come
Crescere Bene. Un progetto Edu ben strutturato, in cui gli alunni delle scuole primarie liguri si mettono in gioco attraverso attività online e esperienze pratiche relative all’alimentazione e all’ambiente: due campi che Ricrea presidia per la funzione istituzionale che ricopre.

Non è mai troppo presto per imparare buone pratiche di educazione ambientale. Cominciando da piccoli, come i bambini a cui è dedicata questa iniziativa, i rifiuti non saranno più visti come rifiuti, ma come risorse da riutilizzare in modo creativo. Questo è il significato di upcycling together: recuperare insieme per produrre cose nuove, difendere la nostra salute e quella del Pianeta ridurre ogni forma di inquinamento, di spreco, di conferimento in discarica. Ecco perché è così importante il gioco di squadra. Voi differenziate per bene i rifiuti. A recuperarli, trasformarli, dare loro una nuova vita ci pensiamo noi di ReLife Group. Abbiamo 18 impianti sparsi per l’Italia, mezzi adatti, tecnologie avanzate e più di 600 persone che fanno questo lavoro
da tanti anni. Sì, siamo il più importante e il più innovativo gruppo industriale nell’economia circolare d’Italia, perché siamo stati i primi a credere in un modello di sviluppo basato sulla cooperazione, mettendo le aziende, le città, tutti noi, al centro della nostra attività. È chiaro, quindi, che più partecipiamo a questo “gioco”, più saliamo di livello. Nella qualità della vita, nella salvaguardia della Natura, nella creazione di valori da condividere per il bene di tutti.

IN COLLABORAZIONE CON

I rifiuti esistono e sono un problema di tutti! Caratterizzano la nostra vita quotidiana, dal momento in cui andiamo a fare la spesa a quando mangiamo, andiamo a scuola, al lavoro, in vacanza… Dobbiamo fare qualcosa subito, considerando che i rifiuti possono diventare un valore per l’uomo e una risorsa da sfruttare.
AMIU (Azienda Multiservizi e d’Igiene Urbana) è uno dei principali operatori italiani del settore ambientale, in cui opera da oltre trent’anni. L’azienda offre tutti i servizi legati alla gestione del ciclo dei rifiuti e alla tutela dell’ambiente.
Il progetto educational Crescere Bene, del quale AMIU è sostenitore, è un nuovo percorso di educazione ambientale con opportunità e stimoli per un lavoro a scuola e a casa per suscitare curiosità, interesse e provocare cambiamenti sostenibili frutto di scelte consapevoli.
L’augurio, attraverso il progetto, è quello di accompagnare una crescita culturale e di sensibilità sociale, per trovare soluzioni intelligenti, a vantaggio dell’individuo e dell’intera comunità, nel rispetto dell’ambiente.

SPECIALI RINGRAZIAMENTI

ASSESSORATO ALLA TRANSIZIONE ECOLOGICA, TRASPORTI, MOBILITÀ INTEGRATA, AMBIENTE, RIFIUTI ANIMALI, ENERGIA DEL COMUNE DI GENOVA

L’Assessorato alla Transizione Ecologica, Trasporti, Mobilità Integrata, Ambiente, Rifiuti, Animali, Energia del Comune di Genova, sceglie di guardare avanti al futuro e sostenere sfide importanti tutti insieme, per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030.

L’ambiente è un patrimonio da tutelare, può e deve diventare anche un grande motore di sviluppo con il quale affrontare e vincere le due grandi sfide, climatica ed energetica.

La strada è da percorrere insieme ai cittadini, coinvolgendo soprattutto i bambini che possono imparare, attraverso il progetto Educational Crescere Bene, comportamenti più virtuosi e corretti, e, contemporaneamente, approfondire il tema della raccolta differenziata che è utile alla città e a ciascuno di noi.

 CLAUDIA BORRINI

Come Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione ritengo sia importante contribuire all’educazione alimentare dei bambini in crescita, nell’ottica di arginare e combattere il fenomeno dell’obesità infantile.
L’incidenza di questa patologia è in rapido aumento e interessa ormai una non trascurabile parte della popolazione in età scolare, con importanti ripercussioni non solo individuali (sui bambini e le loro famiglie), ma anche sul sistema sanitario nazionale.
È fondamentale insegnare ai bambini come nutrirsi in modo sano ed equilibrato fin dalla più tenera età.
La parte relativa all’alimentazione del progetto educational Crescere Bene, alla quale ho collaborato fornendo contenuti e approfondimenti – è un valido strumento di indagine, e un modo per sensibilizzare in maniera più diretta i bambini in merito alla problematica alimentare.